• Enotica
    Tre giorni ad alto tasso afrodisiaco.
    Interamente dedicati all’immortale connubio fra Vino ed Eros.

VIII edizione del Festival del Vino e della Sensualità
16 , 17 e 18 marzo 2018

EnoticaOdori, sapori ed effusioni da un altro mondo possibile!

Tre giorni ad alto tasso afrodisiaco.
Interamente dedicati all’immortale connubio fra Vino ed Eros.

Degustazioni di vini e cibi biologici e biodinamici, provenienti da tutta Europa.
Cinema. Cabaret. Concerti. Mostre. Dj set.

 

Torna per l'ottava edizione Enotica, uno dei festival piu importanti del CSOA Forte Prenestino e della primavera romana.

Dal 16 al 18 Marzo la storica occupazione di Centocelle tornerà ad essere teatro di quel "Novello Baccanale" immaginato dall'anarco-enologo Veronelli quasi dieci anni fa e che tutt'oggi prosegue nel suo amorevole ricordo.
Tre giorni di degustazioni e condivisione al di fuori dei frenetici ritmi del vivere d'oggigiorno.

Circa 60 vignaioli, diversi produttori di birra e contadini, cucine critiche dai quattro angoli dello stivale e poi performance, rappresentazioni, dj set e concerti vi trasporteranno in un una dimensione differente, dalla quale non vorrete piu tornare indietro.
Un luogo in cui il protagonista è il Vino Critico, rigorosamente biologico e naturale, di provenienza certificata, che non specula sul prezzo, che rispetta l'ecosistema, rigorosamente non filtrato e deviato dalla speculazione della produzione agricola industriale di massa.
Co-protagonista, naturalmente, è il Cibo, con una ricca offerta di prodotti esaltanti l'importanza della biodiversità, della produzione biologica e dell'impatto ambientale.

L'Eros è l'ospite d'onore; amplificato dal buon vino e contornato da installazioni e assaggi dal retrogusto afrodisiaco.
Enotica nasce dall'esperienza dell'Enoteca Forte Prenestino, che dal 2004 persegue il percorso iniziato nella prima edizione di Terra e Libertà/Critical Wine, iniziativa che ha avuto tra i suoi principali ideatori l'anarco-enologo Luigi Veronelli, con l'ambizioso obiettivo di contrastare le catene di distribuzione, per riscoprire la sensorialità del gusto e immaginare un circuito virtuoso tra qualità dell'ambiente, della produzione e delle relazioni sociali. Anche durante questa edizione si potrà votare il vino più Enotico!