• Degustazioni
    51 vignaioli
    e 5 produttori di birra

Orari di apertura delle degustazioni

Venerdì 16 Marzo: dalle ore 17:00 alle ore 22:00
Sabato 17 Marzo: dalle 15:00 alle 21:00
Domenica 18 Marzo: dalle 14:00 alle 20:00

Ricordiamo a tutt@ che l’accesso alle degustazioni sarà possibile tutti i giorni del festival fino ad un’ora prima della chiusura dei sotterranei!!!

fumare nuoce alla degustazione

Gualdora è un’azienda giovane, nata nel 2008, ma non è stata creata dal nulla: su questi terreni la coltura della vite si pratica da decenni e già negli anni sessanta da suoi filari si ricavava un vino apprezzato.

Gualdora è il cuore di un progetto esistenziale prima ancora che professionale. Un progetto che ha a che vedere con il desiderio di uno stile di vita più semplice e autentico, a contatto con la natura, attingendone le risorse in modo responsabile e sostenibile, cosi come è avvenuto per secoli, prima che lo sfruttamento intensivo diventasse pratica diffusa anche in agricoltura.La scelta di produrre vino non è stata casuale. Il vino è piacere, emozione e condivisione: nulla come un calice di vino ha il potere di avvicinare le persone.

Rilevando questi terreni mi sono proposto l’obiettivo di rilanciare l’attività vitivinicola nel rispetto della tradizione, ma imprimendole, nello stesso tempo, un’impronta innovativa.

La mia filosofia produttiva si basa su due principi fondamentali: il rispetto della naturalità e l’attenzione alla qualità. Questo si traduce in vigna nella pratica dell’agricoltura biologica e in cantina nell’adozione di tecniche enologiche che preservino la genuinità del prodotto.


Indirizzo: Loc. Case Gualdora, Ziano Piacentino (PC)
Telefono: 392-3902160
E-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Sito internet: gualdora.it

Proprietario: Stefano Malerba
Possibilità di visitare l’azienda: Sempre, previa conferma telefonica
Eventuali strutture ricettive: B&B 3 Posti
Descrizione del nucleo famigliare e loro coinvolgimento nelle attività agricole: Solo una persona,due mani e tanta voglia.
Superficie coltivata totale (ettari): 5
Superficie coltivata a vigneto: 3
Altre colture: Foraggi
Eventuali prodotti acquistabili in azienda:
Proprietà dei terreni: 100% proprietà
Enologo o responsabile di cantina: Stefano Malerba
Agronomo o responsabile conduzione agricola: Stefano Malerba
Lavoratori fissi: Nessuno
Lavoratori stagionali: Nessuno
Tipologia di contratto di lavoro utilizzata per i lavoratori fissi:
Tipologia di contratto di lavoro utilizzata per i lavoratori stagionali:
Ricorso a lavoro interinale: NO

Vini prodotti:
- OTTO, IGT Emilia Rosso DOC 2013
- BLANCA, Malvasia Frizzante Secco DOC 2014
- VIVAZ, IGT Emilia Rosso Frizzante DOC 2014
- GUALDORA, Barbera+Bonarda senza solfiti e affinato in barriques 2013

Numero totale di bottiglie prodotte (mediamente): 10.000
Vendita diretta in azienda (specificare si o no): SI
Vendita nella media e/o grande distribuzione (specificare si o no e se si in quali catene): NO
Totale vendite ultimo anno (solo vino, fatturato e vendita diretta): 25.000
Cenni storici e geografici sul territorio (informazioni sintetiche): La Val Tidone è la più occidentale delle vallate del piacentino; i suoi declivi ne fanno un “terroire” unico in grado di fornire alla vite tutte le risorse necessarie per esprimersi al meglio.
Condizioni ambientali del posto e dell’area di produzione (eventuali rischi ambientali): Esposizione a Sud, 320 m.s.l.m.,terreno argilloso
I miei principi e idealità di produttore: La nostra produzione vitivinicola si centra su due concetti chiave: Rispetto per la naturalità Attenzione alla qualità Nei nostri vigneti, infatti, adottiamo pratiche di coltura biologica(certificata) usando tecniche enologiche che preservano la genuinità del prodotto con l’obiettivo di poter offrire un vino di alta qualità.
La mia opinione sull’utilizzo di OGM: Scopriamo e riflettiamo sulle conseguenze

Prodotti autocertificati:
- Otto IGT Emilia Rosso