• Cucine
    prodotti contadini, che esaltano l’importanza della biodiversità e della produzione biologica

cucina popolare contadina

La cucina dell’amore nasce dall’amicizia di Libera Feola, contadina dell’area vesuviana, e Valentina Cesiano, cuoca di città, amante delle tradizioni popolari. Queste due esperienze unite hanno l’obiettivo di coniugare agricoltura naturale con la cucina tradizionale.

La cucina si basa su due presupposti importanti:
1) l’acquisto di materia prima o trasformati dal circuito delle autoproduzioni;
2) la cucina cerca di limitare la produzione dei rifiuti, nell’ottica della riduzione dei consumi superflui e del rispetto dell’ambiente.

Il nostro cerca anche di essere un esperimento sensoriale ed emozionale alla scoperta di ricette della cultura antica napoletana e vesuviana, spesso rivisitate dalla nostra fantasia, giocando e creando relazioni con chi mangia con noi.

Profondamente convinte che solo le cose fatte con amore e passione sono quelle che vale la pena di fare, l'idea del progetto prende forma ad Enotica 2015 perché volevamo dare anche un contributo personale ai contenuti del festival.

Nelle ricette delle cuoche dell’amore non mancano mai l’ingrediente segreto e quello mistico, a riprova del tipo di percorso che abbiamo scelto di intraprendere

Con amore e rispetto