• Cucine
    prodotti contadini, che esaltano l’importanza della biodiversità e della produzione biologica

Movimento Terre "Rete delle Autoproduzioni di Puglia e Basilicata" nasce nel 2010 con l'obiettivo di riunire i piccoli produttori agricoli della nostra zona che coltivano la terra e trasformano i loro prodotti nel rispetto della terra e dell'uomo. Sulla scia del movimento di Genuino Clandestino,abbiamo da subito fatto nostre le finalità (autodeterminazione alimentare, economia solidale e produzioni naturali) e gli strumenti (certificazione partecipata e banco unico).

Con l'aiuto anche di gruppi di consumatori critici (più o meno formali) abbiamo fatto nascere le Fiere delle Autoproduzioni: dei momenti in cui i produttori di MT si riuniscono in piazza per proporre i propri prodotti e portare avanti le proprie istanze. Oltre che a Molfetta, luogo di nascita della FA, le fiere si sono diffuse anche in altre città e attualmente si svolgono a Conversano (BA), a Taranto e a San Vito dei Normanni (BR).

Dalle Fiere delle Autoproduzioni sono nate le nostre prime sperimentazioni di cucina critica contadina. Con l'obiettivo di autofinanziare le iniziative (successivamente esteso anche all'intento di crearsi un microreddito) abbiamo dato il via ad una serie di sperimentazioni nell'ambito della cucina da strada. Sempre rispettando il principio dell'approvvigionamento dalla rete, della riduzione dei rifiuti e della comunicazione dell'importanza del progetto.